Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

The Game. Una partita a 3 porte

Video della prima partita a tre porte...

Parteciperemo alla realizzazione delle riprese aeree dell'evento. THE GAME - una partita di calcio a tre porte. Un progetto di Danilo Correale, a cura di Marcello Smarrelli 8 dicembre 2013 ore 14.30 | stadio “Gino Manni”, Colle di Val d’Elsa, Siena | nell’ambito della XIV edizione del Premio Ermanno Casoli Domenica 8 dicembre, alle ore 14.30 presso lo stadio “Gino Manni” di Colle di Val d’Elsa (Siena), si svolgerà The Game, una partita di calcio a tre porte, ideata dall’artista Danilo Correale, che vedrà protagonisti i dipendenti di tre aziende storiche del territorio senese: ColleVilca srl, PR Industrial Srl e Trigano Spa. La partita, a metà tra evento sportivo e performance, rappresenta una tappa cruciale di The Game, l’articolato progetto che Danilo Correale sta realizzando per il XIV Premio Ermanno Casoli a lui assegnato. Le attività promosse in occasione di questa XIV edizione del Premio sono a sostegno della candidatura di Siena a Capitale Europea per la Cultura 2019. The Game è incentrato sulla partecipazione e ritualità di un evento al di fuori dagli schemi agonistici classici dello sport, che diventa metafora per leggere e interpretare le relazioni umane. In particolare, Danilo Correale si è basato sulle teorie fondanti del calcio a tre porte, usato come strumento per superare lo spirito di competizione che caratterizza il calcio tradizionale, favorendo nei partecipanti sentimenti di aggregazione e di cooperazione. Il calcio a tre porte è stato inventato dal pittore danese situazionista Asger Jorn (1914-1973), come sistema per esemplificare la sua nozione di tri-dialettica: un modello analitico che va oltre il brutale confronto bipolare, stimolando e favorendo la formazione di alleanze strategiche elastiche. “In queste settimane – spiega Danilo Correale – ho incontrato i dipendenti e con loro, grazie a loro, abbiamo iniziato a costruire un percorso per la realizzazione di The Game. Un insieme di soggettività con cui abbiamo dato forma all’identità di tre squadre, che andranno a formare una comunità temporanea fondata sulla collaborazione, sul gioco e sulla partecipazione. I giocatori creeranno alleanze imprevedibili tra loro, rendendo visibile un modello alternativo di cooperazione, al di là del tradizionale antagonismo”. “Credo che il progetto di Danilo Correale, come tutti quelli che proponiamo all’interno delle aziende, stimoli la creatività e favorisca il nascere di un pensiero dirompente – afferma Marcello Smarrelli – La capacità degli artisti di sovvertire e sfidare le regole crea nuove interazioni e prospettive, costituendo il punto di partenza di tutti i processi d'innovazione. Il risultato più evidente di questa metodologia è lo stimolo a sviluppare la fantasia, il pensiero laterale, soluzioni che sfidano i percorsi tradizionali; lo sviluppo di una nuova visione passa attraverso questo incontro tra arte contemporanea e mondo dell’impresa, con l’obiettivo di migliorare gli ambienti di lavoro”. L’opera finale sarà un film mediometraggio che documenterà tutto il processo creativo di The Game, dagli incontri dell’artista con i dipendenti agli allenamenti sportivi, fino alla partita dell’8 dicembre. Il video, oltre ad essere installato nelle sedi delle tre aziende coinvolte, sarà presentato al pubblico, a Siena, a marzo 2014.

Articoli correlati

Partners


Richiedi Informazioni.

Grazie al nostro staff di professionisti freelance siamo pronti a soddisfare le vostre richieste. Video, Foto, Riprese e servizi con i Droni, Typography design, Siti Web, Software aziendali personalizzati.
Per ogni servizio di comunicazione il professionista che ti serve.

web w comunicazione visiva WEB&COMUNICAZIONE VISIVA ©

Woola di Daniele Danesi - p.iva 01809400474